Villa Eolo la prima Casa Passiva in Versilia ← torna al portfolio

acusticaenergiafisica ediliziaprogettazione integrata

cliente:
Privato

data lavoro:

2011/2012

tipologia:

Casa Passiva

descrizione:

Villa Eolo, inserita nel complesso residenziale «La Rosa dei Venti» di Vittoria Apuana, realizzato dal Gruppo Edilconsult di Viareggio, nasce come abitazione ‘energeticamente tradizionale’, ovvero in linea con le prestazioni di consumo delle normali abitazioni.

Diventa Casa Passiva grazie alla virtuosa volontà ed elevata sensibilità ambientale del proprietario il quale senza alterare le forme architettoniche originarie richiede il raggiungimento di elevati standard energetici; per la prima volta una Casa Passiva assume la forma di una villa di lusso.

Il progetto di uniformare l’immobile ai severi standard qualitativi è stato affidato al nostro studio e curato personalmente  all’Ing. Luciano Bertacca  e dai suoi collaboratori, in primis l’Ing. Samuela Ghiselli.

L’abitazione è stata oggetto di una rigorosa e radicale progettazione al fine di conformarla agli standard del PassivHaus Institut e, quindi, ha subito modifiche dell’involucro edilizio, mirate alla diminuzione in misura sensibile delle dispersioni di calore attraverso l’involucro edilizio (isolamento a cappotto di 12 + 6 cm sulle pareti opache, 12 + 8 cm sulla copertura e sostituzione dei serramenti con infissi con vetri tripli) e all’impianto, finalizzate ad aumentare il più possibile il rendimento globale medio stagionale.

Il concetto è stato quello di realizzare un’abitazione che rispettasse il ciclo della sostenibilità ambientale sia riguardo ai materiali da costruzione, sia riguardo alle emissioni derivanti dalle esigenze energetiche. Gli impianti per la climatizzazione hanno pertanto un dimensionamento ridotto. La sorgente energetica principale è costituita da una pompa di calore geotermica, ovvero un sistema che sfrutta il potenziale termico del terreno che rimane costante per entrambi i regimi stagionali ad una temperatura di circa 13 °C, l’impianto è sviluppato con tecnologia radiante a soffitto sia in raffrescamento che in riscaldamento. L’acqua calda sanitaria è generata sempre attraverso il ciclo di calore geotermico integrato da 12 m2 di collettori solari termici installati sulla copertura. I consumi del sistema di climatizzazione sono quasi completamente autoprodotti da un impianto fotovoltaico avente una superficie di circa 15 m2 anch’esso installato sul tetto.

Un sistema di gestione intelligente dell’abitazione assolve alla ottimizzazione e monitoraggio di tutto il complesso energetico e al comando dell’impianto di illuminazione secondo scenari preventivamente impostati.

Rilevante è anche il contributo per la protezione dell’ambiente dove, grazie alla elevata efficienza energetica vengono drasticamente ridotte le emissioni di CO2.

La diffusione dello standard casa-passiva può portare risultati importanti e significativi per la difesa del clima attraverso all’utilizzo razionale delle risorse energetiche. La realizzazione di organismi edilizi particolarmente performanti, permette l’utilizzo delle fonti rinnovabili non solo come integrazione, ma come fonte principale di energia durante tutto l’anno.

Villa Eolo la prima Casa Passiva in Versilia